Ci sono molti metodi per creare una startup e nessuna foundry o startupper può ancora dire di aver trovato quello definitivo. Questo è quello di STARTALIA.

PEOPLEIDEASDESIGN

Noi di STARTALIA siamo convinti che il successo di una startup sia raggiungibile solo se sin dall'inizio il progetto è impostato e condotto secondo principi corretti e metodi adeguati.

Design Thinking, Human Centered Design, Lean, Agile, Service Design possono rimanere solo termini alla moda o riempirsi di significato: dipende dalla competenza e serietà di chi li fa propri ed è in grado di applicarli correttamente.

Intendiamoci, nulla di diverso da quello che è richiesto per ogni prodotto o servizio innovativo. Perché ovviamente una startup è sì una impresa che nasce con regole e obbiettivi "speciali", ma le regole del mercato e del successo sono le stesse per ogni azienda e non c'è spazio o risorse per le scuse e le cose non fatte al meglio possibile.

STARTALIA opera secondo i principi PIDT:

PEOPLE
Progettare per le persone, tenendole sempre al centro del processo, sempre come scopo e mai come mezzo.

IDEAS
Una startup ha bisogno di idee. Inutile illudersi che chiunque possa creare e far crescere una startup: ci sono persone speciali in grado di immaginare scenari e soluzioni per bisogni ed opportunità, persone in grado di partorire idee grandiose dove altri si fermano davanti alle difficoltà.

DESIGN
Il design non è una disciplina ma una attitudine. Si può essere designer di prodotto, designer di servizi o di processi, designer di sistemi o di interfacce: il design è un unicum declinabile in centinaia di modi diversi ma i cui principi sono unici e sempre applicabili. Soprattutto nel contesto di una startup, soprattutto quando le risorse non sono infinite ed il tempo è il bene più prezioso, il design rappresenta un fattore chiave di sostenibilità e successo.

TECHNOLOGY
Viviamo tempi fantastici nei quali le tecnologie avanzate sono ormai accessibili a costi ragionevoli quasi per tutti. Possiamo disporre di materiali e macchine per lavorarli che erano impensabili solo cinque anni fa. Ma per fare un ulteriore salto di qualità servono competenze ed esperienza, studio, applicazione e capacità spinta di engineering. Solo così sarà possibile realizzare i prodotti ed i servizi dei prossimi trent'anni.